NEANCHE A DIRLO VINTO DALLA KSM COME TANTI ALTRI.  LA SPORCA VICENDA E’ STATA CONSEGNATA ALLA COMMISSIONE ANTIMAFIA

TRASCRIZIONE REGISTRAZIONE

Tra Rosario Basile, Filippo Basile e un tale dr. Messina che dirige la KSM della città dello Stretto, nella quale società l’elemento di spicco è l’ex Generale della Guardia di Finanza, tale Formisano.

DR MESSINA: supponi che i fratelli Catalano, (fruscio di fondo frase incomprensibile) per la gara del comune, eh, eh, eh degli uffici giudiziari… FILIPPO: uffici giudiziari…DR MESSINA: questi hanno dichiarato di essere in regola con i versamenti contributivi, poi ho chiesto l’accertamento e hanno fatto l’accertamento eh, eh, e risultato invece che non era in regola, per cui venne esclusa e verbalizzata, quindi adesso io mi porto il verbale, tanto il verbale è pubblico e io, lo posso esibire e vediamo che succede, ah, ah, ah… FILIPPO: comunque ti dico una cosa che questa commissione non esclude nessuno, avranno avuto l’ordine dall’alto di non escludere nessuno… DR MESSINA: hanno escluso solo la sicurezza (altro istituto di vigilanza NDR) perché non aveva… FILIPPO: poi c’è il ricorso al T.A.R. fate ricorso al T.A.R.  e basta, non è che dubbio, queste tariffe non valgono un cazzo, come tu vedi Papardo (OSPEDALE MESSINA NDR) ha vinto 15,89… ROSARIO BASILE: 16,48… FILIPPO: ah,16,48, va beh, quello che sia con il cambio d’appalto minchia…. DR MESSINA: secondo… ROSARIO BASILE: i numeri da chi li prendi?…DR MESSINA: come?… ROSARIO BASILE: i numeri da chi li prendi… DR MESSINA: dal Detective (altro istituto di vigilanza che i Basile hanno distrutto attraverso la corruzione di tipo mafioso NDR)… FILIPPO: secondo il Detective con 16,90.. DR MESSINA: da 21 euro diventano 16,48 é pazzesco… FILIPPO: pazzesco… DR MESSINA: i secondi arrivati sono questi del Detective…FILIPPO: ora io a Scrima (dipendente prestanome della “FAMIGLIA BASILE” titolare della metronotte di Catania NDR) gli faccio fare, siccome la metronotte è terza gli faccio fare ricorso… DR MESSINA: però anche qui il Detective ci ha una obbiezione che io ho sollevato… FILIPPO: che non avevano la licenza?… DR MESSINA: che non avevano la licenza… FILIPPO: e loro, non aveva il titolare la licenza… DR MESSINA: all’università hanno dichiarato che la licenza era stata rilasciata il 30 luglio, al momento della gara del Papardo non c’è l’aveva… FILIPPO: non c’è dubbio, deve essere escluso… DR MESSINA: io gli farei fare il ricorso al T.A.R… DR MESSINA: lunedì io ci sentiamo per la gara CNR Papardo, la proroga CNR Palazzo Grafico, fino a quando non faranno la gara nuova… FILIPPO: ma stiamo partecipando?… DR MESSINA: sempre, Palazzo Grafico, quella e Papardo, l’abbiamo già preparata… FILIPPO: siamo fortissimi… ROSARIO BASILE: risponde al telefono: caro Luigi, dimmi tutto…(parlano e tutti e tre fanno confusione… NDR) ROSARIO: parla di un tavolo tecnico che è saltato e non si sa il perché, dice di non preoccuparsi a chi sta dall’altra parte del telefono e che la persona menzionata e del 44 è il vecchio quindi di stare tranquillo (il FILIPPO e il DR MESSINA parlano di un certo Alibrandi che darebbe fastidio NDR)… FILIPPO: sei uomo dell’azienda fai i contratti vai avanti con la carriera, Alibrandi, io non lo capisco… DR MESSINA: stanno per andare in gara i parcheggi di Taormina, quello di porta Catania eh, il Lumbi, qui attraverso Genovese FRACANTONIO (NDR-Fracantonio Genovese, avvocato, politico del PD indagato della Procura di Messina per truffa, peculato e associazione a delinquere  finalizzata al riciclaggio NDR)…. DR MESSINA: stanno per andare in gara i parcheggi di Taormina, quello di Porta Catania, eh, il Lumbi, qui attraverso Genovese e una consigliera comunale… FILIPPO: ci manda i saluti… DR MESSINA: sì, sì… ROSARIO BASILE: per me o per lui?… DR MESSINA: per tutti e due, mi ha detto che non ci sono bisogno che una parla, una volta che ci ha dato la possibilità… FILIPPO: a proposito, qualche cosetta, qualche consiglio comunale, qualche minchiata c’è l’ha!… DR MESSINA: allora attraverso questa consigliera comunale del comune di Messina, che poi mi ha portato da lui (ndr Francantonio Genovese), abbiamo parlato eccetera, eccetera, STANNO PREPARANDO IL BANDO PER I PARCHEGGI (TAORMINA NDR), “E IL BANDO GLIEL’HO DATO IO” E GLI HO DETTO CHE SE PUBBLICANO QUEL BANDO LI’ (QUELLO CHE GLI HA DATO LUI NDR) E VINCIAMO LA GARA ASSUMIAMO IL GENERO (DELLA CONSIGLIERA COMUNALE NDR)… ROSARIO BASILE: PARLO CON GRASSO… DR:UNA GARA A PUNTEGGIO COME SE FOSSE REGOLARE.
************************************************************************************
Così, signori della Corte di Palermo, la “famiglia” di “Cosa Loro” vince le gare. Vale a dare, taroccate e con compenso in assunzioni o denaro, e poi rompono i coglioni a chi va alla disperata ricerca di un lavoro. Questa è la legalità instaurata da Renzi, dai suoi leccaculo e dai voltagabbana. La nostra piccola nazione a guida del veterocomunista Napolitano, è la sola dove da tre anni il popolo non vota giacché le hanno tolto oltre che alle mutande finanche la sovranità. Vergognatevi!                                                              

                                                                I PERSONAGGI

 

MESSINA, dirigente della KSM; gli uffici giudiziari; le mani su Papardo in Messina, CNR Palazzo Grafico ME; sull’Istituto di Vigilanza “Il Detective”; Scrima, prestanome della “famiglia, titolare della Metronotte di Catania”; Università di Messina; palazzo grafico; LUIGI (?); Alibrandi che dà fastidio alla “famiglia”; i parcheggi di Taormina; Lumbi (?); Francantonio Genovese, avvocato indagato e politico PD, per truffa, peculato, associazione per delinquere finalizzata alla truffa.

                                                                           

                                                                                   ***

I figli e il papà dell’onnipotente “famiglia” Basile, com’è facile rilevare dalla trascrizione, sono in grado di gestire col metodo mafioso tutti gli appalti della Sicilia e di quasi tutto il Belpaese. Tutti i membri della “famiglia”, addirittura urlano “PAZZESCO” per la loro penetrazione mafiosa nei gangli dello Stato impotente e accondiscendete. C’è da rimanere senza fiato a fronte di tanta arroganza di “Cosa Loro”, che agisce a discapito di altri Istituti di vigilanza e all’accaparramento di tutte le piazze dove c’è da lucrare. Ecco perché la nostra Testata da sempre sostiene che la corruzione è figlia legittima di mamma santissima e della massoneria deviata. E poi, la “famiglia” scende a livello della miserabilità prendendosela con il signor Mattiolo utilizzando tutti i mezzi mafiosi a loro disposizione per non farlo lavorare. Dove sei voltagabbana Angelino Alfano sino al quattro dicembre? Forse, al ministero degli Interni? E’ possibile che i potenti servizi agli ordini del sottosegretario alla presidenza del Consiglio, con delega ai servizi segreti, Marco Minniti, non sappia nulla sulla “famiglia “ di “Cosa Loro” Basile? Dottor Cantone, Lei pochi giorni fa è stato in Prefettura in questa città perduta per partecipare alla riunione finalizzata contro la corruzione, Le posso assicurare che alcuni dei presenti, sono corrotti.

Continua dagli anni precedenti.

Francesco Gangemi

Annunci