VIS

Egregio e inimitabile amministratore unico di SACAL probabilmente abusivo dello scalo aeroportuale della città molto infelice non si sarà reso conto di uno deide felicissimo tanti dispendiosi e intelligenti investimenti di carattere finanziario attuato dal CTU Carlo Alberto PORCINO discente dalla famiglia reale, con il supporto di VISICARO, tant’è che invece di chiudere qualche rubinetto di magna tu che magno anch’io, hanno creato una voragine finanziaria.

Entrambi invece d’acquistare il radiogeno per la modica somma di 20.000,00 euro da adibire al controllo dei bagagli da stiva su cui qualche associato al clan del poco onorevole Sebi ROMEO, allungava le manine per rubare qualcosa e se qualche poliziotto se ne accorgeva con arroganza lo apostrofava “cu è polizia?”, hanno deciso d’affittarlo per 3.500,00 euro con scadenza mensile, più IVA, impoverendo le casse della fallita SOGAS.

Tale sistema che allietava il titolare della ditta, ha comportato popolo pigro dal mese di dicembre dell’anno 2013 fino a ottobre 2015 l’esborso di oltre 80.000,00 euro più IVA. Fallito PORCINO continua la musica di Reggio sona, BAGNATO e finanche la curatela fino al mese di luglio dell’anno Santo 2017. Allora, accade che da dicembre 2013 a luglio 2017 per la gioia del fornitore la spesa tocchi oltre 150.000.00 euro + IVA.

IMG-20170825-WA0003

IMG-20170825-WA0001

IMG-20170825-WA0002.jpg

Ora spetta all’infelice legalitario DE FELICE ricucire le maglie, anche se l’amministratore unico della banda SACAL ha dichiarato trionfalmente vincitore della direzione lavori di un appalto comportante la spesuccia della massaia di appena 5.000.000,00 € indovina chi popolo bue e sindaco metropolitanizzato? VISICARO!

Complimenti infelice De Felice.

Cordialmente con riserva.

Francesco Gangemi

Annunci