mSai popolo bue da chi sono state sostituite le assunzioni rifiutate e orchestrate sul filo sporco della clientela e della ‘nadrangheta accoscata al clan di Sebi ROMEO e del cosiddetto “SUPREMO”? No?  Ora, te lo dico. Dall’infelice DE FELICE che dopo aver innalzato l’ingegno cosa fa? Fa! Fa! L’aerostazione è ora presidiata dagli apicali lametini ai quali non è stato imposto di abbassare i livelli stipendiali. Tra i soldati e i graduati trasferiti vi sono finanche degli indagati. E’ ammissibile dr GRATTERI?  Tra quelli con più stellette sulla pancia v’è tale signorina MILETO, fidanzata amorevolmente con rispetto scrivendo con il deputy MALAFARINA che non disdegna a recarsi spesso nella città disastrata per assumere il delicato e responsabile ruolo d’autista. Di chi? Della graduata MILETO. In assenza dell’innamorato, no problem. E’ trasportata alla stazione ferroviaria da personale della defunta SOGAS con un’autovettura di servizio. Nella specie una Fiat Panda. A spese di chi? Tue. Popolo bue! Intanto, pare stiano fruendo di un meritato periodo di ferie il non vedente Rogolino non utilizzato al centralino telefonico, e Giovanni RASO figlio di don Michelino già assessore svisceratamente onesto di Palazzo San Giorgio Extra. Entrambi condividono la stessa stanza perpetuando così le usanze SOGAS. Vuoi sapere popolo distratto perché sono entrambi a riposo? Subito detto! Raso sarebbe l’accompagnatore del non vedente, entrambi assunti in violazione di legge e regolamenti dall’abusivo De Felice.

Da diversi giorni la climatizzazione dell’aerostazione è ferma con disagi per numerosissimi passeggeri in attesa di qualche aereo. Orbene, in passato la curatela fallimentare della Sogas service per l’individuazione del guasto si rivolgeva all’ingegnere (informatico) Vincenzo Squillace. Il quale, senza esitazioni si rivolgeva a un tecnico per diagnosticare il problema del mancato funzionamento. Fatta la diagnosi, la parcella corrisposta al primario tecnologico ammontava alla modica somma di € 300,00. Pagava la curatela della SOGAS Service rimborsata da quella della SOGAS Spa.

Infelice DE FELICE, le presenze in ufficio con quali marchingegni sono rilevate? Dalla stanza di RASO? Insomma, la ‘ndrangheta potrà continuare indisturbata ad abbandonare il posto di lavoro per fare magari visita al già lido dell’onorata famiglia Alvaro? Oppure sono rilevate direttamente da Lamezia? Rimaniamo in tiepida attesa dell’assunzione dell’ergastolano.

Cordialmente, con riserva.

Francesco Gangemi

Annunci